jlabvda.it
Seguici su

Promuovere la lettura ad alta voce: ecco “Nati per leggere”

Si chiama “Nati per leggere” ed è un’iniziativa della Regione sulla promozione della lettura ad alta voce e rivolta alle famiglie con bambini in età prescolare.

Gli eventi si terranno, tra marzo e giugno, in biblioteche (quelle della città di Aosta che posseggono libri per la prima infanzia e quella di Châtillon, che proporranno delle “Storie per stare insieme”), ma anche in consultori e studi pediatrici dell’Azienda Usl. L’iniziativa vede il contributo essenziale di ventidue volontari formati nel novembre dello scorso anno e ha per obiettivo anche di accompagnarli nel loro percorso di autonomia sul campo.

“Nati per leggere” è un programma promosso a livello nazionale dall’Associazione Culturale Pediatri, dall’Associazione Italiana Biblioteche e dal Centro per la Salute del Bambino Onlus. In Valle d’Aosta è attivo già dal 2007 e coinvolge, oltre agli Assessorati dell’Istruzione e cultura e della Sanità, salute e politiche sociali della Regione, l’Azienda Usl, con il sostegno di Fondazione Comunitaria della Valle d’Aosta onlus.

La logica è che operatori di enti diversi collaborano nella promozione della lettura ad alta voce in famiglia, nella convinzione che leggere con una certa continuità assieme ai bambini fin dalla nascita abbia una positiva influenza sul loro sviluppo intellettivo, linguistico, emotivo e relazionale.

Peculiare è, nell’ambito dell’iniziativa, il ruolo interpretato dai volontari: a loro compete allestire, in accordo con le strutture interessate, gli spazi “Nati per leggere” con libri e materiale informativo. Durante gli incontri, con tatto e delicatezza, leggono ai bambini e sensibilizzano i genitori al progetto, parlandone direttamente con loro e cercando di capire se abbiano letto la pagina del progetto sul Libretto di salute di ogni bambino.

In caso negativo offrono i pieghevoli informativi, spiegando l’importanza di leggere a casa e, più in generale, consigliano l’iscrizione dei bambini al Sistema bibliotecarlo. E’ possibile riconoscere i volontari perché indossano la maglietta “Nati per leggere”.

Il calendario del programma generale di promozione marzo-giugno può essere consultato qui. Il dettaglio sulle iniziative delle biblioteche, invece, è a questo link.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati leggi l’informativa. Informativa Privacy