jlabvda.it
Seguici su

Sanità integrativa per migliorare il welfare: un convegno ad Aosta

Fondi sanitari integrativi a carattere territoriale: quali spazi, ruolo e strategie” è il tema di un incontro organizzato dalla Presidenza della Regione e dall’Assessorato della Sanità, salute e politiche sociale, in collaborazione con Servizi Previdenziali VdA. L’appuntamento è dalle ore 9 di domani, venerdì 23 marzo, nella sala “Maria Ida Viglino” del Palazzo regionale, ad Aosta.

Durante la giornata saranno affrontati, sotto vari punti di vista, il tema della sostenibilità dell’attuale modello di welfare pubblico e l’inserimento nel tessuto regionale di strumenti nuovi, oggi già utilizzati dal settore privato, per intercettare le esigenze specifiche ed i bisogni degli utenti e per permettere loro di confrontarsi ed integrarsi efficientemente con il sistema pubblico locale.

La cosiddetta “sanità integrativa” potrebbe ricoprire un ruolo rilevante a supporto del sistema sanitario regionale, rappresentando un fattore di miglioramento dell’efficienza e dell’efficacia del sistema complessivamente inteso, nonché un ampliamento delle modalità di accesso alle prestazioni sanitarie.

L’obiettivo del convegno è, in primo luogo, quello di coinvolgere le parti sociali e tutti gli attori ed i decisori a livello territoriale, sensibilizzarli sul tema, anche attraverso la conoscenza di esperienze di fondi sanitari integrativi a carattere territoriale attivati in realtà paragonabili alla nostra e, infine, avviare una riflessione per progettare un modello adeguato alla realtà regionale.

Dopo i saluti istituzionali del Presidente della Regione Laurent Viérin e dell’Assessore alla Sanità, salute e politiche sociali, Luigi Bertschy, interverranno: Stefano Distilli, Presidente Servizi Previdenziali VDA Spa; l’avvocato Damiana Mastantuono, di “Mefop Spa”; la professoressa Marianna Cavazza, del Centro Ricerche Gestione Assistenza Sanitaria e Sociale dell’Università “Bocconi”; Alessio Scopa, direttore Sanifonds; Luca Comper,  dirigente generale del Dipartimento Organizzioni, Personale e Affari Generali della Provincia Autonoma di Trento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati leggi l’informativa. Informativa Privacy