jlabvda.it
Seguici su

Un accordo per il controllo dei lavoratori che sono stati esposti all’amianto

La Giunta regionale ha recentemente recepito l’intesa tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano sull’adozione del protocollo di sorveglianza sanitaria dei lavoratori ex esposti all’amianto, che definisce le azioni e le procedure per attivare il protocollo per il controllo sanitario dei lavoratori delle imprese che hanno utilizzato amianto nel ciclo produttivo, o che hanno condotto attività di smaltimento o bonifica. Il Governo regionale ha dato mandato all’Azienda USL di approvare un’apposita convenzione con l’INAIL – sede regionale di Aosta – che disciplini gli ambiti e le modalità di attuazione del protocollo. In particolare, l’Azienda USL trasmetterà alla struttura competente della Regione, entro il 30 aprile di ogni anno, i dati relativi all’attività di controllo sanitario dei lavoratori ex esposti all’amianto raccolti nel corso dell’anno precedente, in forma di rapporto sintetico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati leggi l’informativa. Informativa Privacy